img social

 

La Storia dell'AeroClub

Era il 20 Aprile del 1952 quando 57 appassionati, tra cui anche l’allora sindaco, si riunirono in assemblea presso il salone della Camera di Commercio di Latina per dare vita all’Aeroclub con l’intento di favorire e di promuovere lo sviluppo dell’aeronautica nel campo turistico e sportivo. La promozione del volo fatta in questo primo mezzo secolo di attività è stata davvero intensa, tant’è che si è perso il conto del numero di piloti formatosi presso la scuola di pilotaggio del Club. Il primo aereo della neonata associazione era un Macchi 308, ospitato in uno dei due hangar avuti in concessione dall'AMI e posti in angolo dell'aeroporto militare "E.Comani" di Latina Scalo. Anche l’assistenza tecnica era garantita dai specialisti AMI nei fine settimana. Nel corso degli anni la flotta ha visto un Fairchild F24 ed uno Stinson, un altro Macchi e un paio di Piper L18. Nel 1970 arriva il primo Partenavia P64 con 100hp a cui si aggiunge successivamente una versione da 150hp. Negli anni 80 il club ottiene 2 P66C Charlie e all’inizio degli anni 90 arriva anche un Tampico. L’attività di paracadutismo è iniziato nel 1975 e nel corso degli anni sono stati effettuati quasi 50.000 lanci. Sono 2.000 le persone che hanno conseguito il brevetto presso le strutture del club a cui si appoggia anche l’ANPdI, l’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia. Ed i risultati sportivi raggiunti dagli appassionati di Latina sono di tutto riguardo: oltre alla partecipazione della squadra di precisione ai vari eventi sportivi e aver ospitato nel 1987 e 1996 i campionati nazionali di paracadutismo, l’Aeroclub nel 2000 ha vantato 2 campionesse italiane (ANPdI e AECI) Antonella Tondi e Carla Brighetti. Inoltre c’è da segnalare un socio storico, il Gen. Palumbo, classe 1915, il più anziano paracadutista in attività regolare, iscritto nei Guinness dei Primati. Per molti anni gli uffici del sodalizio erano ubicati in Piazza del Popolo, accanto al Circolo Cittadino, mentre l’attività di volo si svolgeva presso la struttura militare dell’aeroporto “E.Comani” di Latina Scalo. Dal 1985 l’Aeroclub dispone di uno spazio proprio a sud della pista militare con l’ingresso indipendente. Qui sono stati raccolti gli uffici, la sala piloti, le aule scuola, la sala ripiegamento paracaduti, l’officina, due hangar e la sala ristorazione. I rapporti con il 70° Stormo sono sempre stati ottimi e l’Aeronautica Militare si è resa sempre disponibile, sopratutto in occasione delle varie manifestazioni organizzate dall’Aeroclub che hanno spesso visto la Pattuglia Acrobatica Nazionale protagonista assoluta.

 

 

Per contattarci e avere maggiori informazioni CLICCA QUI...